“Con il decreto liquidità abbiamo fatto la prima cosa” per contrastare l’emergenza coronavirus, “ora stiamo pensando a misure di ristoro e indennizzo a fondo perduto” sul “modello di Francia e Germania”. Come riferito da Confcommercio lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli (foto), in collegamento ad ‘Agorà’, su Raitre.

Advertisement

“Ora è chiaro – ha proseguito Patuanelli – che servono misure di ristoro e indennizzo a fondo perduto che dovranno essere pensate a in base a quanto ha inciso il coronavirus sui vari settori”. Si parla, ha spiegato, di “risarcimenti a fondo perduto da 1.500 e 2.500 euro come in Francia, o 9.000 euro in come Germania dove sono stati previsti anche 14.000 euro per aziende sotto i 25 dipendenti. Stiamo parlando di 4 milioni di imprese, per cui ogni 1.000 euro sono 4 miliardi e ogni 10.000 euro sono 40 miliardi. E’ giusto concentrarsi sulle imprese più piccole”.