Nel periodo compreso tra gennaio e giugno 2019 le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 7.816 milioni di euro (+464 milioni di euro, pari a +6,3%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 7.588 milioni di euro (+464 milioni di euro, pari a +6,5%.

Slot e videolotterie, a preconsuntivo, hanno garantito entrate erariali per complessivi 3.333 milioni, + 9,7% rispetto allo stesso periodo del 2018.

In calo i proventi da altre attività di gioco (-12 milioni) pari a 134 milioni solo nel mese di giugno.