tribunale
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il Giudice del Tribunale di Imperia in data odierna ha assolto il titolare dell’agenzia Betn1 di Ventimiglia (IM) perchè il fatto non sussiste. I fatti risalgono al 2014 quando veniva contestato al titolare dell’agenzia il reato ai sensi della legge 401/89 per raccolta di scommesse senza Concessione Statale.
Assoluzione richiesta anche dal Pubblico Ministero, dopo aver letto le memorie difensive e sentito il dibattito in aula dell’Avvocato Parrelli Mariateresa, legale Betn1, improntato sulle discriminazioni subite sia dalla Società Maltese che dal titolare dell’agenzia a seguito del Bando Monti e delle leggi finanziarie 2015/2016.

L’avvocato ha elencato in maniera precisa e cronologica i motivi discirminatori subiti dalla Società Betn1 dimostrando di non aver potuto ottenere i diritti italiani per la raccolta di scommesse a causa di un buco legislativo, dimostrando, che il titolare del’agenzia ha sempre tutelato l’ordine pubblico e la salute pubblica comunicando, ancor prima di iniziare la propria attività, ai Monopoli di Stato territorialmente competenti e alle Questura di zona l’ubicazione dell’agenzia Betn1, sottoponendosi a tutti i controlli utili per lo svolgimento dell’attività.

L’agenzia in questione ha sempre corrisposto l’imposta Unica come previsto dalla legge finanziaria 2011, anche se non dovuta ed ha sempre rispettato le norme antiriciclaggio con la tenuta dei libri contabili e di registrazione dei flussi finanziari. Ricordiamo che il Legislatore italiano con la legge 190/2014 ha regolarizzato il mercato delle scommesse terrestri imponendo degli obblighi e dei doveri sia di natura amministrativa che penale a coloro che operano in modo transfrontaliero dimostrando le discriminazioni subite. Oramai sono innumerevoli le assoluzioni con formula piena dei titolari delle agenzie Betn1 in tutti Italia dove i giudici italiani riconoscono le nuove disposizioni del legislatore che garantiscono il cittadino contro le frodi e tutelano la salute pubblica. Cogliamo l’occasione per ringraziare lo Studio Parrelli e i suoi collaboratori per la consulenza legale fornita alla nostra Società.

Betn1

Commenta su Facebook