azzardo
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Tre Amministrazioni della Valle, in provincia di Brescia, si schierano contro il gioco d’azzardo e intendono coinvolgere tutta la popolazione – con una particolare attenzione ai giovani – per approfondire insieme questo attualissimo tema.

Un fronte comune, composto dai paesi di Tavernole, Marcheno e Lodrino in collaborazione con la Comunità Montana e il consultorio familiare Civitas, pronto a fare affidamento sulla lunga esperienza dello Smi «Gli Acrobati» di Concesio (che si occupa di prevenzione, cura e riabilitazione in presenza di situazioni di abuso e di dipendenza) per condurre due serate in informazione per parlare del gioco d’azzardo.

La prima serata è in programma il mercoledì prossimo alle 20.30 nell’auditorium comunale di via Madonnina, a Marcheno. Il secondo incontro avrà luogo lunedì 28 novembre a Lodrino, all’interno del cinema parrocchiale di vicolo Prandini 1. Durante le due serate saranno presenti i peer educator (l’equivalente di un educatore) dell’istituto Itis Beretta di Gardone, l’educatrice professionale Paola Tassone e la psicologa Luisa Zani.

Commenta su Facebook