L’International Tennis Integrity Agency (ITIA) ha confermato oggi che due tenniste russe, Sofia Dmitrieva e Alija Merdeeva, sono state bandite a vita dallo sport a seguito di indagini su molteplici episodi di partite truccate. Due delle partite interessate hanno coinvolto entrambe le giocatrici come partner di doppio.

I casi sono stati giudicati dal consigliere-auditore anti-corruzione Charles Hollander QC e le sanzioni significano che a entrambe le giocatrici è permanentemente vietato giocare o partecipare a qualsiasi evento di tennis autorizzato dagli organi di governo del tennis.

La Merdeeva, che ha raggiunto la posizione 928 nel singolo e la 644 nel doppio, è stata coinvolta in due episodi di partite truccate. La Dmitrieva, che ha raggiunto nella classifica del singolo WTA la posizione 1.191 e nel doppio la 939, è stata coinvolta in un totale di sei episodi di partite truccate. Inoltre, è stata accusata di mancata collaborazione con le indagini.