codere romano
Print Friendly, PDF & Email

“Ascob in tutte le sue attività pubbliche cerca di coinvolgere le istituzioni. Ancora una volta ci si è posti il problema del gioco responsabile. La prima cosa che abbiamo fatto è stato il logo, fatto realizzare proprio da Ascob. E’ caratterizzato da un cervello messo dentro una pallina del bingo, con la scritta ‘usalo quando giochi'”.

E’ quanto spiegato da Imma Romano (Direttore relazioni istituzionali Codere Italia) intervenendo al convegno “Le aree slot nelle sale bingo” tenutosi a Enada Roma e organizzato da Ascob.

“Abbiamo materiali che andranno attaccati su slot e vlt, diffonderemo in sala test di autovalutazione, che saranno molto utili nella terza fase del progetto di ricerca portato avanti dall’Università. Abbiamo realizzato locandine con messaggi molto semplici che fanno riferimento al non spendere troppo. Sarà prima di tutto compito di ogni concessionario che lavora nella legalità andare a raccontare al suo territorio che le sale fanno già quello che loro, i politici, stanno immaginando di farci fare, non si parte da zero, siamo già parecchio avanti nella logica della responsabilità, della formazione e dell’informazione. Tutti i delegati Ascob riceveranno nelle loro sale i materiali da esporre”.

Commenta su Facebook