Tre le proposte lanciate dall’associazione Padova Bene Comune in tema di ludopatia: “Proponiamo la realizzazione di un progetto destinato a sensibilizzare i medici di famiglia affinché siano in grado di individuare e segnalare alle strutture pubbliche di recupero i soggetti dipendenti dal gioco. Servirebbe anche una specializzazione degli assistenti sociali che lavorano nei Comuni perché possano intervenire in attività dedicate ai ludopatici. Infine considerato che molte famiglie delle quali un membro cade preda della dipendenza da gioco vengono rovinate nei rapporti tra i membri e a livello economico riteniamo sia importante istituire un Fondo di Microcredito loro dedicato, da inserire in progetti di recupero sociale”.