Nel fine settimana sono scattati i controlli della polizia locale dell’Unione Romagna Faentina, tesi a verificare il rispetto dell’ordinanza promulgata nel 2019 dal presidente dell’Unione e Sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi, che individua precisi orari nei quali le sale dedicate esclusivamente alle slot e alle videolottery debbano essere chiuse, e i casi in cui i locali che svolgono altra attività principale, ma che ospitino tali aparecchiature, le debbano spegnere.

Gli uomini del nucleo tutela del consumatore e commercio hanno controllato, nel centro urbano di Faenza, 12 sale slot e identificato oltre 50 clienti. In due casi è stato riscontrato il mancato rispetto dell’orario di chiusura, fissato nell’ambito urbano alle ore 20. Ai titolari delle due sale sono state pertanto applicate le segnalazioni amministrative previste e la comunicazione all’Autorità di Pubblica Sicurezza per l’applicazione di eventuali sanzioni accessorie.