Il 17 giugno, presso la Sala Consiliare del Comune di Grottammare (AP), si è tenuto l’evento formativo, accreditato dall’Ordine dei Giornalisti, “Il fenomeno del gioco d’azzardo”. L’iniziativa, organizzata dalla Cooperativa Sociale Ama Aquilone in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti, si inserisce nelle attività svolte dalla rete dei servizi del Dipartimento Dipendenze Patologiche Area Vasta n.5, potenziate grazie ai fondi della Regione Marche, che ha promosso da aprile 2018 il Piano Regionale Integrato 2017-2018 per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio da Gioco d’Azzardo Patologico (GAP), nuove tecnologie e social network.

Dopo il saluto di Simone Incicco, Consigliere Regionale dell’Ordine dei Giornalisti Marche, ai numerosi presenti, Cesare Milani, Direttore Generale Area Vasta n.5, ha sottolineato l’importanza di mattinate come queste “volte ad approfondire un tema conosciuto, ma spesso purtroppo sottovalutato. Gli esperti di comunicazione devono aiutare le istituzioni e le imprese ad accendere i riflettori su un fenomeno sempre più allarmante”.

Mariapaola Modestini, Vicepresidente Ama Aquilone Coop. Soc, ha illustrato i servizi sviluppati nell’ambito del Piano Regionale Integrato 2017-2018, per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio da Gioco d’Azzardo Patologico (GAP).

Ama Aquilone ha attivato 4 sportelli di consulenza gratuita per giocatori patologici e i loro familiari (Comunanza, Spinetoli, Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto), ha offerto percorsi d’inclusione socio-lavorativa attraverso il Servizio per il Lavoro “Ama Lavoro”, e organizzato gruppi di auto mutuo aiuto. Gli incontri formativi hanno coinvolto i Sindaci, gli Uffici Comunali, i Servizi Sociali, le forze dell’ordine, i volontari del Servizio Civile Universale, gli anziani dei circoli cittadini e gli studenti delle Scuole dell’Infanzia, della Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado.