La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta sul cambio di percorso del Fercolo con le reliquie di Sant’Agata, Patrona del capoluogo etneo, del 6 febbraio scorso che non ha effettuato, per motivi di sicurezza, la spettacolare salita di via di Sangiuliano ed è rientrato in Cattedrale. Le indagini sono state delegate alla squadra mobile che svolge accertamenti anche su un presunto giro di scommesse clandestine sugli orari degli spostamenti del Fercolo.

Commenta su Facebook