Il Tribunale di Aosta ha rinviato al 21 ottobre l’udienza prefallimentare per la società Casino spa che gestisce il Casinò de la Vallée di Saint-Vincent. La prima istanza di fallimento era stata presentata nel novembre 2018 dal pm Luca Ceccanti a seguito della situazione finanziaria della Casa da gioco; pochi giorni fa invece una seconda istanza è stata depositata dalle società Valcolor srl e De Vere Concept srl, creditrici del Casino.

Il rinvio è stato disposto proprio allo scopo di riunire le due istanze. Il 9 luglio scorso la Corte d’appello di Torino aveva revocato l’omologa del concordato preventivo, concesso dal tribunale di Aosta il 22 ottobre 2020 per sanare la grave crisi economico-finanziaria della Casa da gioco valdostana. E’ quanto si legge su aostacronaca.it.