azzardo
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Per quanto concerne l’azzardo è allo studio dei legali delle Fondazioni la circolare del Ministero dell’Interno che arresta l’automatismo sull’apertura delle sale da gioco perché la sottopone al nulla osta del Questore. Il Sindaco pertanto si deve esprimere, qualora ci sia una legge regionale che impone la distanza dai luoghi sensibili, comunicando al Questore il rispetto o meno della legge.

Anche se si tratta di una circolare che di per sé dovrebbe essere circostanziata a livello locale, di fatto unisce le normative regionali a quella nazionale ed è destinata ad avere effetti positivi. È di fondamentale importanza, dunque, che quando si dialoga con i Sindaci, le Amministrazioni e i Prefetti si porti all’attenzione questa circolare”.

E’ quanto si legge in una nota delle Fondazioni Antiusura. Queste evidenziano anche “i primi successi degli interventi intrapresi di contrasto al gioco d’azzardo. In Piemonte una legge regionale in vigore dal 2016 ha limitato l’utilizzo delle slot machine al quale è seguita come effetto virtuoso anche una diminuzione dell’uso dei giochi on-line. La città di Anacapri ha eliminato le slot machine dagli esercizi pubblici della città”.

Commenta su Facebook