A testa alta Fabrizio, gestore di sale bowling, evidenzia il disagio dovuto alla mancata riapertura delle sue attività.

“Gestisco sale bowling da più di 32 anni e mi fa specie che delle nostre attività nessuno parli. Siamo stati chiusi per più di 3 mesi e i costi di una sala bowling, anche chiusa, sono elevatissimi. Purtroppo noi rientriamo nella categoria sale giochi e quando si dice sala giochi si pensa sempre alle sale slot, ma non è così, noi addirittura nel nostro centro non le abbiamo. Mi auguro che chi di dovere trovi al più presto una soluzione visto che la stragrande maggioranza delle attività ha riaperto, fanno eccezione solo poche realtà”.

SE HAI DA DIRE QUALCOSA ANCHE TU, VUOI RACCONTARE LA TUA STORIA DI LAVORATORE DEL GIOCO LEGALE, INVIA UNA EMAIL A [email protected]

o un messaggio via facebook alla pagina Jamma-Il quotidiano del Gioco

Ricordati di indicare il tuo nome