Si è svolta questa mattina nelle scuole del territorio l’importante campagna di sensibilizzazione per il contrasto al gioco d’azzardo patologico, promossa dall’Azienda Sanitaria di Crotone, in collaborazione con il Comune di Isola di Capo Rizzuto e le comunità terapeutiche della provincia. L’evento, dal titolo “La Salute non è un gioco”, ha toccato i tre istituti del territorio, con un incontro per ogni plesso mirato all’informazione e al contrasto del gioco d’azzardo patologico.

Alla manifestazione, oltre ai tanti professionisti e ai dirigenti scolastici, ha partecipato anche l’Assessore alla Pubblica Istruzione Carlo Cassano, che ha parlato del fenomeno e di come molte volte colpisca anche i giovanissimi. Un tema delicato quello della ludopatia, che l’amministrazione vuole affrontare con forza, considerando che già nei giorni scorsi, con le stesse figure professionali e le stesse comunità, un evento analogo si è tenuto anche a Capo Piccolo con la presenza dello stesso Assessore e del Vice Sindaco Andrea Liò. Un segnale evidente di come l’amministrazione guidata dal Sindaco Maria Grazia Vittimberga sia fortemente vicina ai suoi cittadini anche su tematiche cosi difficili.

Articolo precedenteGratta e Vinci: a Torri di Quartesolo (VI) c’è un nuovo “Turista per Sempre”, vinti quasi 2 milioni di euro
Articolo successivoCasinò di Lugano, bilancio 2021 chiuso con un deficit di circa 7,2 milioni di franchi