Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – La povertà e la corruzione saranno le protagoniste dell’analisi che personalità ed esperti dell’ambito giuridico internazionale effettueranno all’interno de “II Congresso Biennale sulla Sicurezza Giuridica e Democrazia in America Latina”, che si terrà i prossimo 12, 13 e 14 settembre a Buenos Aires. Questo congresso, patrocinato dalla Fundación Codere (www.fundacioncodere.org) attraverso la Cattedra di Cultura Giuridica dell’Università di Girona, celebra nella capitale argentina la sua seconda edizione, dopo il gran successo che ha ottenuto nel 2013 il primo incontro, organizzato in Spagna.

L’evento (www.congresoseguridadjuridica.com), dichiarato di interesse nazionale dalla Presidenza della Repubblica Argentina, conterà la presenza, tra gli altri, del ministro della Giustizia e dei Diritti Umani argentino, Germán Garavano, così come del ministro della Giustizia della Provincia di Buenos Aires, Gustavo Ferrari. La presentazione del congresso sarà a cura di Diego Bunge, presidente del Foro degli Studi sull’Amministrazione della Giustizia (FORES), e di Jordi Ferrer, direttore della Cattedra di Cultura Giuridica dell’Università di Girona, al cui Patronato appartiene la Fundación Codere.

“Indubbiamente una cultura della legalità socialmente consolidata rinforza il principio della sicurezza giuridica. Per entrambi i principi, tanto le imprese che i consumatori, devono avere piena fiducia nell’applicazione a livello locale delle reali normative e nel rispetto dei propri diritti.”, afferma Germán Gusano, direttore della Fundación Codere. “Questa stabilità porta, come conseguenza inevitabile, alla crescita degli investimenti rispetto alle diverse opportunità che possono presentarsi in ciascun contesto, supportati da una ragionevole certezza sul suo sviluppo successivo”, conclude.

L’appuntamento di quest’anno, che intende approfondire particolarmente l’ambito latino americano, si focalizzerà sull’analisi dei problemi relativi alla corruzione e alla povertà, questioni che studi di diverse discipline hanno correlato tra loro: la corruzione acutizza le cause della povertà e gli indici della corruzione sono generalemente molto elevati nei paesi più poveri.

Inoltre, la corruzione più spicciola incide in maniera molto diretta sulla popolazione più povera, che, talvolta, deve far fronte alla corruzione per il riconoscimento dei suoi diritti e poter usufruire dei servizi basilari.

Il Congresso sulla Sicurezza Giuridica e Democrazia in America Latina, al quale partecipano anche rappresentanti delle Nazioni Unite e al quale, insieme ad altri patrocinatori di grande prestigio, collabora la Fundación Codere, da quando si è resa disponibile al dibattito e alle ricerce sociali, ha come obiettivo principale quello di contribuire al rafforzamento dello Stato di Diritto. Questo forum di analisi, che ha dato luogo alla pubblicazione del libro omonimo con le principali conclusioni della sua prima edizione, cerca di realizzare tale obiettivo attraverso lo studio della sicurezza giuridica, anche intesa dal lato dell’accesso alla informazione pubblica e alla trasparenza corporativa.

Commenta su Facebook