Il Regolamento comunicato oggi alla Commissione europea contiene disposizioni per l’attuazione della legge sui giochi d’azzardo a distanza nei Paesi Bassi.

Terminato lo stand still (13 Novembre prossimo), il testo olandese dispone regole per quanto riguarda: la licenza, lo sfruttamento del diritto e l’organizzazione di giochi d’azzardo da remoto.

Mediante un emendamento al Regolamento, inoltre, per la pubblicità e la prevenzione delle dipendenze per i giochi d’azzardo sono state stabilite ulteriori limitazioni con lo scopo di proteggere i gruppi socialmente vulnerabili e per una politica di prevenzione delle dipendenze che dovrà essere adottata dal titolare della licenza.

Obbligatoria l’implementazione della registrazione del giocatore, la segnalazione e la sincronizzazione con il registro per l’esclusione dei giocatori (CRUKS) nel rispetto del regolamento della Privacy per la sicurezza dei dati personali.

Infine, il regolamento disciplina un prelievo aggiuntivo, applicato per finanziare gli interventi di contrasto alla dipendenza dal gioco