Durante lo scorso fine settimana, nel corso dei servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati alla repressione dei comportamenti illegali durante la cosiddetta Movida, la Polizia di Stato ha chiuso per 5 giorni una sala giochi a Fiumicino (RM) per assembramenti e per il mancato utilizzo delle mascherine da parte dei dipendenti e degli avventori; lo stesso locale stato anche sanzionato dagli agenti del commissariato Fiumicino per altre violazioni amministrative.