Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “E’ ancora emergenza gioco d’azzardo tra i giovani, il Parlamento prima dello scioglimento emani immediatamente il divieto totale della pubblicità sull’azzardo, disegno di legge e numeri per farlo ci sono” lo dichiarano Giovanni Endrizzi, senatore del Movimento 5 Stelle e Matteo Mantero, parlamentare M5S.

“Dall’ultima ricerca dell’Università di Bologna-Nomisma emerge come ancora oltre 1 milione e duecentomila studenti tentino la sorte con l’azzardo. In pratica il 49% di loro (44% al Nord, 54% al centro e 53% delle regioni sud) cadono nella tentazione della sorte – spiegano i rappresentanti del M5S – una pratica altamente diseducativa e pericolosa specialmente nella fase dei giovanissimi in quanto fa sì che crescano con l’illusione che i guadagni e successi si costruiscano con la semplice sorte e non da impegno e sacrifici” continuano Endrizzi e Mantero.

“I giovani giocano soprattutto on line e fanno scommesse sportive che sono quelle più pubblicizzate da qui la necessità di abolire totalmente la pubblicità come primo passo” spiega Mantero. “Nella ricerca si evidenzia anche l’intreccio tra azzardo e “tabacco, energy drink, alcool e droghe” e quindi tentar la sorte può diventare il primo passo verso altre dipendenze altrettanto nocive” conclude Endrizzi.

Commenta su Facebook