HomeAttualitàCriminalità in Germania: nell'ultimo anno triplicati i reati di gioco d'azzardo illegale

Criminalità in Germania: nell’ultimo anno triplicati i reati di gioco d’azzardo illegale

I reati di gioco d’azzardo illegale sono quasi triplicati nel 2023 rispetto all’anno precedente. È quanto emerge dalla lettura dell’ultimo report della Polizia criminale tedesca, pubblicate il 9 aprile dal Ministro degli Interni Nancy Faeser (SPD), dal Ministro degli Interni del Brandeburgo e attuale Presidente della Conferenza dei Ministri degli Interni, Michael Stübgen (CDU), e dal Presidente dell’Ufficio Federale di Polizia Criminale (BKA), Holger Münch.

– In totale sono stati registrati 5.940.667 reati, il che corrisponde a un aumento del 5,5% rispetto al 2022. Il tasso crescita, pari al 58,4%, è stato superiore di circa l’1% rispetto all’anno precedente.

– Un aumento importante dei reati si osserva nel settore del gioco d’azzardo non autorizzato . Le autorità hanno documentato 5.281 casi. Questo corrisponde a un aumento di quasi tre volte rispetto al 2022 (+ 183,8%). Un confronto con gli anni precedenti delinea un quadro ancora più chiaro, come fa sapere l’associazione degli operatori tedeschi VDAI in una nota. Dal 2020 al 2023, il numero di casi registrati di gioco d’azzardo illegale è aumentato di circa sette volte (+593%) e si è decuplicato rispetto al 2016 e al 2017. Il tasso crescita per il gioco d’azzardo illegale è del 97,3%.

– Il gruppo di reati “furto da/di distributori automatici” comprende non solo le macchine da gioco a vincita limitata (AwP), le macchine da gioco nei casinò e tutti i distributori automatici di beni e servizi (come i distributori di sigarette, bevande e snack), ma anche il furto da/di distributori automatici di denaro. Nel 2023 sono stati registrati in totale 11.226 furti da/su distributori automatici in tutte le sedi, di cui 1.011 casi di “furto semplice” e 10.215 casi di “furto aggravato”. Rispetto al 2022, si è registrata una diminuzione significativa di 8.569 casi (- 43,3%). Si tratta di una diminuzione di 610 casi (- 37,6%) di “furto semplice” e di 7.959 casi (- 43,8%) di “furto aggravato”. Tuttavia, anche il rapporto con l’anno pre-COVID mostra una diminuzione di 1.543 casi (- 12,1 percento).

– Il numero di rapine alle sale giochi è sceso a 187 nel 2023 (- 13%). Ciò dimostra che la tendenza alla diminuzione iniziata nel 2017 (591 casi) sta proseguendo su questo trend.

Redazione Jammahttps://www.jamma.tv/
Il quotidiano del gioco legale
CasinoMania
StarCasinò
Play&Go
ZonaGioco

Articoli correlati