HomeAttualitàAGCOM, nuova sanzione a Top Ads da 1,6 mln per violazione divieto...

AGCOM, nuova sanzione a Top Ads da 1,6 mln per violazione divieto pubblicità al gioco d’azzardo

Con delibera del 6 febbraio scorso l’AGCOM, garante delle comunicazioni, ha sanzionato la società Top Ads per violazione del divieto di pubblicità al gioco d’azzardo.

La società era già stata sanzionata nel 2022 per la pubblicazione di video ritenuti pubblicitari su YouTube.

La sanzione contestata in quel caso era di 700.000 euro.

La sanzione fa seguito alla segnalazione pervenuta dal Nucleo Speciale della Guardia di finanza del 20 febbraio 2023 nella quale venivano riportate presunte violazioni dell’art. 9 del decreto dignità effettuate dal content creator denominato “Spike”;

In particolare sono stati identificati 47 video diffusi, in presunta violazione dell’articolo 9, comma 1, del decreto dignità, sulla piattaforma di condivisione di video Twitch, attraverso il canale “SPIKE Slot”.

Successivamente una segnalazione pervenuta in data 2 maggio 2023 avente ad oggetto presunte violazioni dell’art. 9 del Decreto dignità, da parte di vari content creator tra cui“Spike” riscontrate sulle piattaforme di condivisione di video YouTube e Twitch.

In esito all’ispezione svolta con i funzionari dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, dal quale è emerso che la società TOP ADS LTD ha stipulato un accordo commerciale con la società VINCITÙ S.r.l., titolare di concessione nazionale di gioco online, volto alla promozione e commercializzazione dei prodotti e dei servizi di gioco online in possesso della stessa VINCITU’. In particolare, l’accordo riguarda un contratto promozionale denominato “Accordo per la promozione dei giochi pubblici a distanza per conto del concessionario Vincitu s.r.l.” stipulato dalla società TOP ADS con la società VINCITU’ S.r.l. e volto alla promozione di giochi con vincite in denaro tramite diverse piattaforme di condivisione di video utilizzate dalla predetta società, nonché attraverso il sito internet della stessa;

AGCOM contesta alla TOP ADS una sanzione amministrativa di euro 1.595.841,72 , al netto di ogni altro onere accessorio eventualmente dovuto per la violazione delle disposizioni contenute nell’art. 9 del decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, convertito con la legge 9 agosto 2018, n. 96;

Ordina di non caricare su le piattaforme digitali Twitter, Telegram, Twitch e Tik Tok e sul sito internet www.spikeslot.com nuovi video di contenuti identici o equivalenti a quelli sopra identificati e descritti i cui contenuti siano in violazione del divieto sancito dall’art. 9 del Decreto;

di rimuovere dal sito internet www.spikeslot.com video ivi presenti i cui contenuti siano in violazione del divieto sancito dall’art. 9 del Decreto, qualora la Società non vi abbia già provveduto, ancora disponibili, entro e non oltre sette giorni dalla data di notifica del presente provvedimento, e di darne comunicazione all’Autorità entro 10 giorni dall’avvenuta rimozione all’indirizzo di posta certificata.

Redazione Jammahttps://www.jamma.tv/
Il quotidiano del gioco legale
CasinoMania
StarCasinò
Play&Go
ZonaGioco

Articoli correlati