“Dallo scorso 22 marzo la denominazione sociale di «LIS – Lottomatica Italia Servizi SpA» è mutata in «LIS Holding SpA», mentre, con effetto a partire dal 12 aprile 2021, quella di «CartaLIS Imel SpA» è cambiata in «LIS Pay SpA».

Questo, in breve, quanto reso noto nei giorni scorsi dalla LIS con una comunicazione diramata a tutta la rete di vendita dei tabaccai.

Le due variazioni, approvate dalle rispettive Assemblee degli azionisti (tenutesi, rispettivamente, il 26 febbraio ed il 22 marzo 2021), incidono esclusivamente sulle denominazioni delle predette società, lasciando invariati gli altri dati societari.

Le modifiche avverranno in maniera del tutto trasparente e, pertanto, senza alcun impatto o ripercussione”. E’ quanto comunica in una nota la Federazione Italiana Tabaccai.

“Dal punto di vista strettamente operativo, infatti, non cambia assolutamente nulla, tenuto conto del fatto che l’erogazione dei servizi da parte dei tabaccai continua ad essere garantita con le medesime modalità e tempistiche in uso fino ad oggi.

Al tempo stesso, tali cambi di denominazione sociale non comportano alcuna modifica ai contratti che ciascun tabaccaio ha sottoscritto con le rispettive società. Semplicemente, a decorrere, rispettivamente, dal 22 marzo e dal 12 aprile 2021, ogni riferimento contrattuale a LIS Lottomatica Italia Servizi SpA deve intendersi riferito a LIS Holding SpA e ogni richiamo contrattuale a CartaLIS IMEL SpA deve, invece, intendersi a LIS Pay SpA.

Anche l’informativa privacy sul trattamento dei dati personali non ha subito modifiche, dal momento che resta la medesima già a suo tempo fornita ai rivenditori ed è comunque sempre consultabile sul Portale PUNTOLIS all’indirizzo www.rivenditoripuntolis.it nella sezione «Informativa Privacy».

Resta inteso, così come evidenziato e ricordato dalle due società, che sempre dallo stesso Portale Rivenditori PUNTOLIS ciascun tabaccaio potrà continuare a modificare i consensi già espressi nella sezione del «Profilo Personale – Gestione Consensi».

Infine, due gli aspetti di rilievo riconducibili alle suddette variazioni di denominazioni.

Il primo, riconducibile alle comunicazioni inerenti all’esecuzione del contratto, le quali dovranno essere inviate mediante posta elettronica certificata ai nuovi indirizzi [email protected] e [email protected]

La seconda, invece, riconducibili ai materiali in uso presso le rivendite.

A decorrere dai termini di efficacia dei cambi di denominazione di LIS – Lottomatica Italia Servizi SpA e CartaLIS IMEL SpA, infatti, tutti i materiali relativi alle citate società che riportino le precedenti denominazioni dovranno essere rimossi.

I vecchi materiali verranno successivamente sostituiti con i nuovi che le suddette aziende avranno cura di inviare presso gli esercizi”.