“Il Tar spiega ai NoSlot la differenza tra giocatori problematici ‘stimati’ e ludopatici. Interessante sentenza visto che ad oggi in Italia le misure restrittive sono basate su congetture e numeri a caso. Ricordiamo che ad oggi in Italia i numeri dei giocatori problematici (non ludopatici) è dieci volte meno di alcolizzati e drogati”. E’ quanto scrive Sapar dopo le ultime sentenze che hanno annullato i limiti orari ai giochi a Spirano (BG) e Castel Rozzone (BG).