La Lotteria degli scontrini “va sospesa con effetto immediato, e rinviata a quando gli esercenti saranno in grado di garantire a tutti i consumatori pari possibilità di vincere i premi in palio”.

Lo afferma oggi il Codacons, dopo il flop fatto registrare dal concorso, con la bassa adesione di consumatori ed esercenti. “Il debutto della Lotteria degli scontrini è stato all’insegna dei problemi e dei ritardi – spiega il presidente Carlo Rienzi (nella foto) – la situazione attuale vede troppi esercenti con il registratore di cassa non aggiornato e quindi non in grado di consentire ai consumatori la partecipazione al concorso: questo significa che non tutti gli utenti possono oggi accedere alla Lotteria, con una evidente lesione del diritto a partecipare ai concorsi a premio che, per legge, devono mettere tutti i soggetti nelle medesime condizioni di accesso alle vincite”.

“Una situazione di caos – conclude il Codacons – che può essere sanata solo sospendendo subito il concorso e rinviandolo a quando si potrà garantire parità di trattamento ai cittadini”.