I sindacati Slc-Cgil, Fisascat-Cisl, Uilcom-Uil, Snalc-Cisal e Ugl-Terziario del Casinò di Sanremo hanno chiesto, ieri, al termine di un’assemblea dei lavoratori (durata circa tre ore) un incontro urgente alla Casinò Spa, per riattivare i negoziati finalizzati a riaprire i tavoli della roulette francese, tutti i giorni della settimana, e non soltanto dal venerdì alla domenica. In caso contrario proseguirà lo sciopero proclamato, sabato sera, per protestare contro le scelte societarie.

Secondo l’azienda, infatti, un tavolo della roulette francese richiederebbe quattro unità di personale, contro le due della roulette americana e in un periodo in cui l’affluenza alle sale da gioco è in calo, lasciare i giochi francesi aperti anche da lunedì al giovedì, non garantirebbe una copertura di spesa.

“Le scriventi – si legge in una nota – dichiarano di revocare contestualmente al ricevimento della convocazione da parte dell’azienda le azioni di lotta attualmente in corso e contestualmente chiedono il ripristino dell’offerta di gioco preesistente, in quanto ogni modifica di assetto di gioco deve avvenire attraverso un approfondito confronto anche di aspetti di natura contrattuale”.

E’ quanto riporta primalariviera.it.