Era entrato con una pistola, nello scorso ottobre, in una sala slot di Vitina, nella zona sud di Roma, compiendo una rapina a mano armata e scappando poi con il denaro contante. I carabinieri della Compagnia di Ostia sono riusciti a risalire al responsabile, dando esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma su richiesta della locale Procura della Repubblica, a carico di un 52enne, con precedenti, gravemente indiziato di rapina aggravata. Lo riporta il Corriere della Sera.

L’analisi dei sistemi di videosorveglianza, testimonianze e i controlli del territorio hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza. L’uomo, parzialmente travisato e brandendo una presunta pistola del tipo revolver, era entrato nella sala nella prima mattinata minacciando la dipendente presente e facendosi consegnare il denaro custodito all’interno della cassa, circa 1.300 euro in contanti, per poi fuggire.

Articolo precedenteGioco legale, Filcams Cgil-Gamenet spa: firmato accordo che regolamenta lo smart working alla sede di Roma
Articolo successivoGioco online, Haijer (Egba): “La Finlandia sbaglia a proseguire con il monopolio, è il momento di passare a un modello multilicenza”