Il player azzurro è il primo a strappare il pass per le finali mondiali tra 17.000 partecipanti

In un momento di grande fermento e attenzione mediatica per il mondo della vela, con Luna Rossa che ha sfiorato l’impresa pochi giorni fa, c’è invece un team italiano che è riuscito a trionfare in America’s Cup: si tratta di MCES Italia, che nell’ultimo fine settimana, con il suo player Rocco Guerra, ha vinto l’evento ufficiale della E-America’s Cup e qualificato il primo giocatore alle finali mondiali. Dalla vela reale a quella virtuale il passo è breve e le emozioni sono le stesse: così MCES Italia si conferma top club dell’E-Sailing italiano a poche settimane dal lancio del team ufficiale.

Grazie a questa vittoria, Rocco Guerra di MCES Italia è il primo giocatore della stagione qualificato ai campionati del mondo E-Sailing 2021 e consegna all’E-America’s Cup la sua prima casa: l’Italia. Il tutto dopo aver trionfato (3-2 in rimonta) in una finale targata tutta “MCES Italia” contro Luca Coslovich, ultimo atto di un torneo di tre giorni che ha visto ben 17.000 giocatori da tutto il mondo confrontarsi in 320 regate totali sulla piattaforma online di World Sailing Virtual Regatta Inshore.

Questa vittoria ci riempie di orgoglio e certifica il duro lavoro che abbiamo svolto in queste settimane. Avere due player in finale in un torneo così importante significa che siamo sulla strada giusta per imporci in Italia e non solo. Siamo partiti col piede giusto, e ora l’obbiettivo è migliorare sempre” dichiara Nicolò Gatti, Virtual Regatta Manager di MCES Italia. “I risultati arrivano quando ci sono serietà, progettualità e competenza: queste sono le nostre caratteristiche principali, e raccogliere i frutti del nostro impegno in trofei così prestigiosi, ci spinge a crescere sempre di più” conclude invece Tommaso Maria Ricci, direttore generale della società.