Germania. I governi federali e quello statale hanno deciso di estendere il lockdown fino al 18 aprile. Sono compresi cinque giorni di hard lockdown durante la Pasqua. Nessuna prospettiva, al momento, per il settore dei giochi

I negozi resteranno tutti chiusi dal giovedì al lunedì di Pasqua compreso. Il commercio alimentare si apre il sabato di Pasqua. Blocco della attività per tutte le aziende ad eccezione di quelle che hanno un’importanza sistemica assoluta.

E’ quanto è stato decisio ieri nel corso della riunione dei ministri. La vita pubblica in Germania e i contatti interpersonali diretti dovranno essere ridotti al minimo. Anche il settore della ristorazione all’aperto dovrà chiudere di nuovo nelle regioni dove era già aperto.

Saranno invece possibili gli incontri privati ​​con un massimo di cinque persone di due nuclei familiari, esclusi i bambini fino a 14 anni di età.

Per le aziende particolarmente colpite dalla chiusure nel contesto della pandemia per un periodo molto lungo, il governo federale ha annunciato che svilupperà uno “strumento di aiuto supplementare nel quadro dei requisiti di legge europea”.

La prossima consultazione dello stato federale sulla situazione dovrebbe aver luogo il 12 aprile prossimo. Nessuno spiraglio al momento per le attività di gioco che proprio ieri hanno denunciato la grave situazione di crisi che potrebbe portare alla chiusura di molte imprese del comparto.