Due giovani che con altri due complici avevano rubato a Belpasso (CT) quattro slot machine contenenti 5.000 euro da un bar sono stati arrestati a Catania dai carabinieri al culmine di un inseguimento in auto protrattosi per 20 chilometri.

Gli arrestati, bloccati dai militari del comando provinciale e dai militari del del nucleo radiomobile della compagnia di Paternò, sono accusati di furto aggravato in concorso, lesioni personali aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e riciclaggio.

Le slot machine sono state recuperate e restituite al proprietario. Gli arrestati sono ai domiciliari in attesa del processo per direttissima. Il mezzo è stato sequestrato. Sono in corso approfondimenti investigativi per identificare i complici.