Maradona, Cavani e Higuain: il nigeriano re dei bomber a 2,50 su Sisal.it

L’attesa è finita. Dopo un mese e mezzo di stop causa Mondiale in Qatar, la Serie A riprende il via con la caccia al Napoli di Luciano Spalletti. Gli Azzurri, dominatori del campionato nelle prime 15 giornate, vedono all’orizzonte il terzo scudetto della loro storia. I tifosi più scaramantici si affidano anche alla cabala visto che il primo tricolore partenopeo, nel 1987, arrivò dopo la conquista del mondiale da parte dell’Argentina. Gli esperti Sisal ritengono il Napoli il grandissimo favorito per la corsa allo scudetto vista la quota di 1,50. Il primo antagonista di Osimhen e compagni rimane il Milan, campione d’Italia in carica, è distante otto lunghezze. I rossoneri, perso lo scontro diretto in casa contro i campani, sono consapevoli di non poter più sbagliare nulla ma credono fortemente nella conferma del titolo, ipotesi che si gioca a 6,00. Sono invece a parità di quota Inter e Juventus. I nerazzurri, che affrontano il Napoli alla ripresa del campionato, provano a invertire il loro torneo, finora fatto di alti e bassi; Vlahovic e compagni, dal canto loro, hanno una serie aperta di sei successi consecutivi in Serie A e puntano a proseguire questo trend positivo. Lo scudetto a una tra Inter e Juventus è offerto a 7,50.

Se il Napoli sogna lo scudetto, Victor Osimhen punta deciso alla classifica dei marcatori consapevole che le fortune dei compagni di squadra passano proprio dai suoi gol. Il centravanti nigeriano, per gli esperti Sisal, può eguagliare Maradona, Cavani e Higuain, unici a vincere il titolo dei bomber con la casacca del Napoli: l’impresa di Osimhen è in quota a 2,50. Il numero 9 azzurro dovrà guardarsi le spalle però sia da Ciro Immobile, già quattro volte sul trono dei marcatori, che da Lautaro Martinez voglioso di riscattare un mondiale al di sotto delle aspettative da un punto di vista personale. Il trionfo di uno tra il capitano della Lazio e il Toro pagherebbe 6 volte la posta. Dusan Vlahovic e Marko Arnautovic partono leggermente più indietro, entrambi offerti a 9,00, ma non molleranno fino alla fine.

Articolo precedentePoker a Torneo, nel mese di dicembre cresce il volume di gioco raccolto dai concessionari
Articolo successivoADM, istituita la Sezione Antiriciclaggio