Nerazzurri leggermente favoriti nel big-match di domenica, ma in avvio di partita faticano ad ingranare: un rischio contro la Roma, micidiale nei primi tempi – La Juventus riceve il Sassuolo: il successo bianconero vale solo 1,33

Nonostante le temperature rigide, si preannuncia un mezzogiorno di fuoco domenica all’Olimpico. Il lunch match della giornata numero 17 di Serie A metterà di fronte Roma e Inter, divise da tre punti in classifica e alla caccia del Milan capolista. Sebbene le due squadre arrivino alla sfida da risultati opposti, vittoria per i giallorossi e stop per i nerazzurri, sono gli uomini di Conte a partire favoriti, secondo gli analisti SNAI: il successo dell’Inter è dato a 2,39 contro il 2,90 della Roma, mentre il pareggio, uscito sempre negli ultimi 5 confronti diretti, si gioca a 3,50. La storia, a gennaio, dice quasi sempre Inter: in 17 confronti nel primo mese dell’anno ci sono state 10 vittorie interiste, 5 pareggi e solo 2 successi romanisti. All’Olimpico si sfideranno il primo e il terzo attacco del campionato: così l’Over, a 1,50, è nettamente più probabile dell’Under, in quota a 2,40. La Roma parte a razzo nei primi 45 minuti di gioco, chiusi in vantaggio 10 volte su 16 giornate, mentre l’Inter fatica in partenza ed esce nella ripresa: da considerare quindi l’«1» a fine primo tempo, a 3,30, e il «2» nerazzurro per la seconda metà di gara, in quota a 2,55. Se l’1-0 per la Roma, stesso punteggio della vittoria all’Olimpico nel gennaio 1975, pagherebbe 14 volte la posta, l’1-3 per l’Inter, ultimo blitz vincente nella Capitale, si gioca a 16. Dzeko contro Lukaku: sarà sfida tra grandi bomber. La rete del capitano della Roma è data a 2,75, quella del 9 interista a 2,50.

Sassuolo, tabù Stadium – Il blitz di San Siro contro il Milan ha rilanciato la Juventus che, adesso, non vuole più fermarsi. Domenica sera allo Stadium arriva il Sassuolo di De Zerbi che difficilmente, secondo gli analisti di SNAI, potrà impensierire i bianconeri: i tre punti per i ragazzi di Pirlo sono a bassa quota, 1,33, mentre il successo neroverde si gioca a 8,75 con il pareggio dato a 5,50. I numeri parlano chiaro: in sette confronti allo Stadium solo una volta gli emiliani sono usciti imbattuti, nel 2-2 della scorsa stagione. Juventus e Sassuolo arrivano da sei confronti diretti con tre o più reti: così l’Over, a 1,45, si fa preferire all’Under, dato a 2,60. Il 3-1 bianconero, uscito già in tre occasioni, si gioca a 11 mentre lo 0-1 per i ragazzi di De Zerbi, unica vittoria del Sassuolo contro la Juve, pagherebbe 25 volte la posta. Se il gol di Cristiano Ronaldo, già a segno 4 volte contro i neroverdi, è molto probabile a 1,60, sulla sponda opposta è Francesco Caputo, in quota a 3,50, il pericolo numero uno per la porta di Szczęsny.

Milan, occasione riscatto – I rossoneri dopo lo stop con la Juventus hanno l’occasione di riscattarsi ospitando il Torino: la vittoria del Milan è data a 1,70 contro il 5,25 dei granata. Turno sulla carta favorevole anche per la Lazio, vincente a 1,63 sul campo del Parma, tornato sotto la guida di D’Aversa e dato a 5,00. Favorita l’Atalanta, a 1,53, in casa del Benevento, la cui vittoria si gioca a 5,75. Il Napoli di Gattuso vuole i tre punti a Udine per riprendersi dallo scivolone interno con lo Spezia: il risultato pieno alla Dacia Arena è dato a 1,87 contro il 4,25 degli uomini di Gotti.