Sono bastati 90 minuti a Romelu Lukaku per far capire a tutti, compagni di squadra e avversari, che chiunque voglia lottare per il titolo di capocannoniere a Euro 2020 dovrà fare i conti con il numero 9 del Belgio. I due gol alla Russia, entrambi dedicati a Christian Eriksen, fanno sì che Big Rom stacchi tutti tra i bomber: secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, l’attaccante belga è diventato il grandissimo favorito per vincere il titolo. Lukaku ha visto crollare la sua quota iniziale, che lo vedeva alle spalle di Harry Kane, da 9,00 a 3,50.

L’inglese, a secco nell’esordio con la Croazia, rimane però un fortissimo concorrente nella corsa al titolo di capocannoniere essendo dato a 9,00 e forte delle 12 reti messe a segno nel corso delle qualificazione a Euro 2020. Tutti gli altri avversari sono accreditati in doppia cifra a cominciare da un terzetto di assoluto valore. Cristiano Ronaldo, in attesa dell’esordio contro l’Ungheria, è rimasto stabile, tra gli esperti di Sisal Matchpoint, tanto che vederlo sul trono dei bomber si gioca a 12,00. Al suo fianco la stella della Francia, Kylian Mbappé, che invece ha visto abbassare le sue chance, vittima forse delle tanti voci di mercato o del piccolo diverbio con il compagno di squadra Giroud. Chi invece ha prepotentemente scalato posizioni dopo una prima gara straordinaria con la Turchia è Ciro Immobile. Il bomber della Nazionale ha messo subito il suo sigillo nella competizione, il tredicesimo in assoluto in maglia azzurra per lui, e ora sente di potersi giocare il titolo individuale forte di una squadra compatta alle sue spalle. La fiducia nel capitano della Lazio è così alta che la sua quota, dopo una sola partita, si è dimezzata: a inizio torneo vedere Immobile capocannoniere di Euro 2020 era in quota a 25,00, oggi invece pagherebbe 12 volte la posta.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.