Si avvicina la notte degli Oscar e cresce la curiosità per chi salirà sul palco del Dolby Theater di Los Angeles per ritirare i prestigiosi premi del cinema. La 91esima edizione ha un grande favorito ed è Alfonso Cuaron.

Il suo film “Roma” ha guadagnato ben 10 nomination e, tra queste, secondo i bookmaker di Sisal Matchpoint, si aggiudicherà certamente quella più ambita di miglior film: Roma è infatti la pellicola favorita, a 1,40, e anche la più giocata dagli scommettitori, con il 55% delle preferenze.

La partita potrebbe essere chiusa, ma attenzione alla sorpresa “Green Book”, storia di un’amicizia che supera le differenze razziali, con Viggo Mortensen e Mahershala Ali, proposto vincente a 3,50 e giocato dal 25% degli scommettitori. Staccato “La Favorita” di Yorgos Lanthimos, a quota 16,00, e a seguire un film di cui si è molto parlato, “Bohemian Rhapsody”, la storia di Freddie Mercury a cura di Bryan Singer, che però ha poche chance, a 20,00. A quota 22,00 troviamo “Black Panter” mentre “A Star is Born” di Bradley Cooper, è a 33,00, come “Blackklansman” di Spike Lee. Chiude “Vice” a 100,00.

Miglior film e miglior regia vanno spesso a braccetto, ecco allora che il principale indiziato per la vittoria come miglior regista è proprio Alfonso Cuaron: dopo aver vinto il premio dei Directors Guild of America Awards – i premi assegnati dall’associazione dei registi di Hollywood – la sua vittoria sembra praticamente certa, a una rasoterra 1,05. L’unico che potrebbe insidiarlo è Spike Lee e, considerando che nessun regista afroamericano ha mai vinto il Premio, questo potrebbe essere l’anno buono. L’opzione è suggestiva ma i bookmaker ci credono poco e la danno a 9,00.

Nella categoria Miglior attore a dominare il pronostico è Rami Malek con la sua interpretazione di Freddie Mercury in Bohemian Rapsody: la sua statuetta vale appena 1,15. Malek è anche il preferito degli scommettitori e, con l’80% delle puntate, sbaraglia gli altri candidati. Dietro di lui, Christian Bale per l’interpretazione in Vice, a 4,00, e Bradley Cooper e Viggo Mortensen, entrambi a 25,00.

Nonostante Olivia Colman abbia vinto già moltissimi premi per la sua recitazione ne “La Favorita”, i bookmaker assegnano la statuetta di Miglior Attrice alla veterana Glenn Close, per il suo ruolo in “The Wife”, proposta a 1,15. La Colman sarebbe solo seconda, a 5,00. D’accordo gli scommettitori, l’83% ha infatti scelto Glenn Close. Fuori dai giochi Lady Gaga con il suo ruolo in “A Star is Born”, data vincente a 12,00. Per il film però, sembra certo il premio per la Miglior canzone originale con “Shallow” a 1,03.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.