Print Friendly, PDF & Email

Buona la seconda. Si potrebbe riassumere così il secondo turno di Champions League per Juventus e Roma che, dopo un esordio da dimenticare, sono pronte a riscattarsi rispettivamente con Olympiacos Piero e Qarabag, gare sulla carta decisamente abbordabili. I bianconeri arrivano al primo match casalingo di questa edizione sull’onda dell’entusiasmo dopo la vittoria nel derby, forti del primo posto in classifica in campionato e con il pronostico di Sisal Matchpoint a favore. La vittoria della squadra di Allegri è praticamente scontata, a 1.11, il 23.50 con cui è quotata l’affermazione greca dà l’idea di quanto l’impresa sia ardua, così come il pareggio, a 9.20. Nessun dubbio anche tra gli scommettitori, 9 su 10 hanno puntato sul segno 1. Grande assente nel derby della Mole, Higuain è pronto a lasciare il segno in Champions, la sua rete nel match sembra certa, a 1.55, combinandola al segno 1 si sale a 1.80. Il primato nel Gruppo D è del Barcellona, proposto a 1.16, con la Juve a 6. Il passaggio agli ottavi della Vecchia Signora non è però in discussione, l’accoppiata nel gruppo Juventus – Barcellona è infatti la più probabile, a 1.22.

La Roma è avviata verso il quarto successo consecutivo, in casa del Qarabag i giallorossi non dovrebbero avere problemi, tanto che il segno 2 è proposto a 1.44 con la vittoria dei padroni di casa a 7.10 e il segno X a 4.65. La squadra azera, all’esordio, ha subito ben 6 reti dal Chelsea, difficile pensare che l’attacco capitolino possa essere da meno. C’è aria di goleada anche stavolta, l’Over 3.50 è a 2.79 e il 2 + Over 2.50 è a 2.08. Plebiscito tra gli scommettitori, con il 99% delle giocate sul segno 2. La Roma ha assolutamente bisogno dei 3 punti per non rendere ancora più complicato il passaggio ai quarti: nelle quote sul primato del girone C, davanti ai giallorossi c’è sia il Chelsea, favoritissimo a 1.85, che l’Atletico Madrid, a 2.50. Solo terza la Roma, a 7.50. Il secondo posto che vorrebbe dire ottavi, in coppia con il Chelsea è un’eventualità offerta a 4.

Commenta su Facebook