consiglio dei ministri
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Il 2017 vedrà l’Italia fortemente impegnata nel contrasto al fenomeno delle partite truccate. E’ quanto prevede il documento di programmazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri in merito alla partecipazione dell’Italia all’Unione Europeo. Si  accentuerà l’azione di contrasto al fenomeno della manipolazione dei risultati sportivi (match fixing) e, in tale prospettiva, facendo riferimento anche alla Convenzione Internazionale elaborata dal Consiglio d’Europa a cui l’Italia ha aderito, sarà portato a compimento il progetto europeo “Antimatch-fixing formula: undersand, share, methodize, replicate”. Il progetto, finanziato dall’UE, della durata di 18 mesi a partire dal novembre 2015, prevede “meccanismi integrati di collaborazione tra soggetti pubblici e privati per identificare i rischi pubblici delle scommesse sportive” ed è finalizzato a promuovere l’efficace collaborazione tra pubblico (governo, magistratura inquirente e forze di polizia) e privato (operatori di scommesse e società sportive) nell’UE.
Nei temi menzionati l’Italia fornirà il proprio contributo in stretto raccordo con la Commissione Europea e con gli altri Stati Membri partecipando alle proposte della Presidenza di turno, rinnovando il proprio impegno anche nell’ambito dei Gruppi di Esperti previsti nel Piano di lavoro sport 2014-2017 UE già costituiti, attraverso una partecipazione fattiva e sempre più mirata. Francesco Berni

Commenta su Facebook