Polonia. Il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki ha annunciato che il suo governo consentirà la creazione di una nuova zona dedicata al gioco d’azzardo che non sarà soggetta alle restrizioni del Gambling Act, ovvero la legge nazionale che regolamenta le attività di gioco.

Morawiecki si è detto convinto che “il settore privato rappresenta l’unico modello di business redditizio e logico per ogni stato democratico”.

“I primi risultati rispetto ai risultati del cosiddetto sistema di monopolio del gioco d’azzardo non sono soddisfacenti. Quello che consideriamo il nuovo stato polacco si è convinto ancora una volta che il settore privato, insieme al suo capitale e la base tecnologica, crea l’unico modello di business redditizio e logico per ogni paese con un sistema democratico. Pertanto, stiamo lavorando alla creazione di una zona economica per l’industria del gioco d’azzardo, in cui le disposizioni della legge sul gioco d’azzardo non verranno applicate. La sua posizione comprenderà Danzica, Gdynia e Sopot, insieme a una striscia di 10 chilometri che circonda queste città. ”

La nuova zona da gioco verrà creata entro la fine dell’anno. In questo momento si sta lavorando ad alcuni progetti per aiutare le società di gioco a presentare domanda per i permessi di costruzione di nuovi casinò e bandi di gara per la creazione di nuovi casinò in località esistenti appartenenti alla città.