“Il lavoro è un diritto e la sinistra non lo può negare. La Lega non abbandona i lavoratori. La legge della Lega difende il lavoro legale. Il “nero” del gioco illegale recuperato è passato dai 447mila euro del 2016 agli oltre 4,5 milioni di euro del 2018, il 1.000% in più (dal report “Il gioco legale in Piemonte” della Cgia di Mestre, fonte Guardia di Finanza)”. E’ quanto scrive la Lega Piemonte.

Articolo precedenteRistori. Niente contributi alle imprese di slot e giochi dell’Emilia Romagna. L’assessore Corsini: “Non ci sono abbastanza soldi”
Articolo successivoPiemonte, operatori giochi ricevuti in Regione: “5mila posti di lavoro a rischio”. Lega: “No a ritorno in Commissione”. Opposizione disponibile ad accogliere proroga