Su Twitter, la sindaca di Torino Chiara Appendino (nella foto) interviene a proposito della battaglia in Consiglio regionale del Piemonte sulle modifiche a legge giochi: “Soprattutto in un momento sociale così delicato è gravissimo fare passi indietro sulla lotta all’azzardopatia, piaga che mina la salute e il futuro di tante famiglie”. “Mi aspetto che tutte le istituzioni remino dalla stessa parte”, aggiunge la prima cittadina.

All’attacco della Giunta Cirio anche la deputata Pd, Chiara Gribaudo: “Con il favore della notte, come nelle peggiori tradizioni della politica, la Giunta di destra del presidente Cirio ha organizzato un blitz per svuotare la legge regionale sul contrasto al gioco d’azzardo. Una legge approvata dall’ex presidente Chiamparino e considerata una delle migliori sul piano nazionale. Stiamo parlando – spiega la parlamentare del Pd – delle norme sul distanziamento delle sale slot dai luoghi come scuole, bancomat, istituti di credito, cioè luoghi considerati sensibili. Insomma vogliono aprire al far west del gioco d’azzardo, mandando all’aria tutto il lavoro che le istituzioni e le associazioni hanno fatto e stanno facendo contro le ludopatie. Una decisione grave, che diventa gravissima tenendo conto del momento di crisi economico-sociale post Covid che stiamo vivendo”.