slot

(Jamma) – A Montesilvano (PE), dove il Comune si è dotato di una “Zona Franca Urbana”, sono previste agevolazioni ed esenzioni del tributo Tari in favore delle nuove attività commerciali.

Il sindaco Francesco Maragno spiega che l’area in questione è “un luogo nevralgico, che opportunamente riqualificato può davvero diventare strategico per tutto il territorio. Altra
esenzione totale riguarda, per il primo anno di attività, coloro che richiedono la partita Iva per intraprendere una nuova attività di impresa. E’ uno strumento per incentivare e stimolare ad avviare nuovi esercizi commerciali, in una città che vanta numerose attività commerciali storiche.

Quest’ultima esenzione, per la quale in Comune hanno presentato la richiesta trenta nuovi titolari di partita Iva, non spetta invece a coloro che cessano l’attività e ne intraprendono un’altra con lo stesso codice entro sei mesi dalla cessazione e alle attività che costituiscono una mera prosecuzione dell’attività precedente.

Abbiamo scelto di escludere da tale esenzione le sale giochi, le agenzie di scommesse e i locali con giochi d’azzardo o slot machine. Incentivazioni che dovrebbero essere previste anche a favore degli esercenti che decidono di togliere dai loro locali le slot machine. Nel frattempo il governo è pronto a vietare la pubblicità ai giochi d’azzardo, come i Gratta e vinci“.

Commenta su Facebook