gori
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) “Un contenimento dell’offerta nell’ambito di un alveo di legalità è una cosa che noi auspichiamo . Vietare il gioco tout court significherebbe lasciare il mercato all’illegalità . Il punto di vista dei Comuni è positivo sulla proposta del Governo in materia di riordino del settore dei giochi, ma lo consideriamo solo un punto di partenza”. E’ quanto ha detto Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, in rappresentanza dell’ANCI in occasione di un incontro a Milano sul tema del gioco d’azzardo riferendosi alla Conferenza Unificata Stato Regioni prevista per il prossimo 7 settembre.

Commenta su Facebook