“Il gioco illegale ringrazia il MoVimento 5stelle. Tutte le proposte del MoVimento 5 Stelle sono sempre state contro il gioco legale. Il partito di grillo ha sbandierato per anni che senza il gioco legale l’economia sarebbe volata. Non è andata così. Oggi siamo davanti alla fine del gioco lecito a vantaggio del gioco illegale. Giornalmente avvengono sequestri e chiusure di sale illegali. Se si vuole fermare questa anomala fine di un settore lecito occorre riaprire subito almeno le sale. Non ha alcun senso continuare ad alimentare il settore illegale a scapito di quello legale. Chiarisca subito la politica, e mi riferisco all’attivissima on. Binetti o al sen. Endrizzi, sempre molto attento, cosa pensano della situazione”. Così l’Ing. Francesco Gatti (nella foto) di Bakoo spa – www.bakoo.it.

“Ma vorrei sapere se si rendono conto del danno economico e sociale che lo stop al gioco legale (non tutto perché il gratta e vinci perdura senza alcuna motivazione, probabilmente vi sono giochi di serie a e di serie b) ha portato. Danno economico all’erario e disastro sociale del gioco lecito. E’ ripartita l’economia con lo stop al gioco lecito? Quei soldi risparmiati hanno rilanciato i consumi? Sono crollati i “malati” di gioco nei Sert? Come sono usati i 50 mln per la cura eventuale di queste persone? Chi vigila? Sapere che questi soldi sono utilizzati in maniera diversa (ovviamente) farebbe davvero male. E’ facile parlare. Molto più difficile fare, e a volte, pensare”.