Le Commissioni riunite Bilancio e Finanze della Camera hanno dichiarato inammissibile l’emendamento al Dl Aiuti presentato dai deputati M5S, Francesca Galizia e Manuel Tuzi, riferito agli apparecchi di puro intrattenimento nell’ambito dello spettacolo viaggiante. Lo riportiamo di seguito:

 

“Dopo l’articolo 23, aggiungere il seguente:

Art. 23-bis (Disposizioni urgenti a sostegno del settore dello spettacolo viaggiante)

All’articolo 110 del Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773 sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 3, dopo le parole: “limitatamente agli apparecchi di cui al comma 7,” sono aggiunte le seguenti: “e fatto salvo quanto previsto dal comma 7-ter,”; b) al comma 7-ter, è aggiunto, in fine, il seguente periodo: “Le disposizioni di cui al presente comma non si applicano agli apparecchi di cui al comma 7, in uso da parte delle attività di spettacolo viaggiante autorizzate ai sensi dell’articolo 69”.