All’articolo 36 dello statuto sono apportate le seguenti modificazioni: a) il secondo comma è sostituito dal seguente: “È riservata alla Regione una quota pari al 25 per cento del gettito delle imposte di produzione e delle entrate dei monopoli dei tabacchi e dei giochi pubblici. Le risorse rivenienti da tale quota sono destinate alla realizzazione di interventi di sviluppo economico e di crescita occupazionale della Regione, nonché di interventi per la manutenzione e la costruzione di opere infrastrutturali e di edilizia popolare e scolastica”.

E’ quanto si legge nella proposta di legge costituzionale d’iniziativa del deputato Antonio Minardo (Fi) “Modifiche agli articoli 14, 36, 37 e 38 dello statuto della Regione siciliana, in materia di potestà legislativa e regolamentare, di entrate tributarie e di condizioni per il ricorso all’indebitamento” pubblicata alla Camera.

Commenta su Facebook