Adm comunica in una determina direttoriale che “è indetta la lotteria nazionale ad estrazione istantanea con partecipazione a distanza denominata “Top 20.000”. Il prezzo di ciascuna giocata è di euro 20,00. Alla presente lotteria è possibile associare varie interfacce di gioco preventivamente approvate con provvedimento dirigenziale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che ne specifica i contenuti grafici e le meccaniche di gioco. I provvedimenti di cui al precedente comma sono pubblicati sul sito www.adm.gov.it con specifico riferimento alla presente lotteria, sul sito del concessionario e sul sito dei punti vendita a distanza. Sul sito del concessionario e su quelli dei punti vendita a distanza sono riportate, altresì, le interfacce di gioco che identificano la lotteria istantanea con partecipazione a distanza “Top 20.000”.

Vengono messi in distribuzione due lotti di giocate costituiti, ciascuno, da 2.000.000 di giocate erogabili. La massa premi, corrispondente a ciascun lotto di 2.000.000 di giocate, ammonta ad euro 31.200.000,00 suddivisa nei seguenti premi:

Numero dei premi – Importo dei premi in euro
105 – 20.000,00
13 – 10.000,00
22 – 5.000,00
55 – 2.000,00
1.100 – 1.000,00
6.500 – 500,00
23.500 – 200,00
57.000 – 100,00
130.000 – 50,00
375.000 – 20,00

Qualora nel corso di svolgimento della presente lotteria, sulla base dell’andamento della raccolta, se ne ravvisasse la necessità, verranno generati ulteriori lotti di giocate con corrispondente aumento della massa-premi che sarà ripartita proporzionalmente nelle fasce di premio sopraindicate.

Le vincite di importo non superiore ad € 10.000,00 sono accreditate dal Punto Vendita a Distanza sul conto di gioco del giocatore, secondo quanto previsto dall’articolo 12 del decreto direttoriale del 17 maggio 2011, e possono essere riscosse con le modalità previste dal contratto di conto di gioco sottoscritto dal giocatore redatto sulla base di quanto previsto dall’articolo 24, comma 19, della legge 7 luglio 2009, n. 88.

Per le vincite di importo superiore ad € 10.000,00, il pagamento deve essere richiesto dal giocatore, secondo le modalità previste dall’articolo 12, comma 6 del decreto direttoriale del 17 maggio 2011, tramite presentazione presso l’Ufficio Premi di Lotterie Nazionali s.r.l. in Viale del Campo Boario 56/d – 00154 Roma, o presso uno sportello della banca tesoriera di Lotterie Nazionali S.r.l., attualmente individuata nell’istituto di credito Intesa Sanpaolo, tramite visualizza i dati identificativi della giocata.

La richiesta di pagamento delle vincite di importo superiore a € 10.000,00 va inoltrata entro il termine decadenziale di quarantacinque giorni dalla data di pubblicazione, sul sito istituzionale
www.adm.gov.it, del provvedimento di chiusura della lotteria di cui al successivo articolo 4. Il codice univoco della giocata e il relativo esito vincente devono risultare nel sistema informatico di Lotterie Nazionali s.r.l., e costituiscono il titolo esclusivo che certifica i diritti del giocatore per ottenere il pagamento della vincita. Per le vincite superiori ad euro 500,00 è trattenuto ai sensi dell’articolo 1, comma 734, primo periodo, della legge 27 dicembre 2019, n.160, un diritto pari al 20 per cento della parte di vincita eccedente l’importo di euro 500,00.

Con determinazione direttoriale pubblicata sul sito www.adm.gov.it sarà stabilita la data di cessazione della lotteria”.