Nel corso dell’estate la Gambling Authority danese ha individuato un errore di sistema nel Registro dei Giocatori Volontariamente Esclusi (ROFUS). Sono stati interessati circa 1300 iscritti, ma l’errore è stato corretto.

1.300 persone, che si erano autoescluse dal gioco con ROFUS, sono rimaste abilitate nel sistema o la loro esclusione è avvenuta in data sbagliata.

Le persone interessate verranno informate direttamente che sono state interessate dall’errore. L’autorità per il gioco d’azzardo comunica che l’errore è stato segnalato all’Autorità norvegese per la protezione dei dati come violazione dei dati senza perdita di dati. 

Articolo precedenteSul Casino online Cristaltec è arrivata una nuova classifica Capecod
Articolo successivoGlobal Gaming Awards 2022 Asia: NOVOMATIC vince la categoria “Table Game of the Year”