Il Mipaaf comunica che “l’art. 236 del vigente regolamento delle corse galoppo ostacoli è modificato secondo il testo seguente: Quando durante l’effettuazione di una corsa ad ostacoli un cavallo disarciona il proprio cavaliere, lo stesso è da considerarsi squalificato per quella corsa. Lo stesso cavaliere potrà essere impegnato nelle altre corse previste nella giornata solo all’esito positivo del controllo da parte del medico responsabile presente in ippodromo; quando un cavallo, impegnato in una corsa ad ostacoli, durante il percorso rimane senza cavaliere, indipendentemente dalle cause, non può essere rimontato ed è da considerarsi squalificato. Il presente provvedimento è immediatamente esecutivo dalla data di pubblicazione sul sito web MiPAAF”.