“In vista della chiusura dell’anno 2022 e per una eventuale rettifica della dichiarazione già in possesso di questa Amministrazione, al fine di garantire la corretta gestione degli aspetti fiscali, i percettori di premi, nei confronti dei quali la ritenuta fiscale deve essere operata a titolo di imposta, che non abbiano ancora trasmesso la citata dichiarazione, sono invitatia presentarla, redatta secondo il modello allegato”. E’ quanto comunica il Mipaaf.

Si evidenzia che, in mancanza della predetta dichiarazione, la ritenuta fiscale sarà operata a titolo d’acconto. Le dichiarazioni, accompagnate dalla fotocopia di un documento di identità del sottoscrittore in corso di validità, dovranno pervenire entro il 9 dicembre 2022. Per le dichiarazioni pervenute dopo la data indicata e comunque entro il 31 dicembre 2022 – aggiunge il Mipaaf – non è possibile garantire l’eventuale rettifica nei sistemi informatici. Agli operatori ippici di nuova iscrizione, ai fini della percezione dei premi, si raccomanda di:

  1. inoltrare il modello per la comunicazione dei propri dati anagrafici e bancari (allegato 1);
  2. trasmettere, nel più breve tempo possibile, se ricorrono gli estremi, la dichiarazione di assoggettabilità alla ritenuta fiscale a titolo di imposta (allegato 2)”.

L’invio delle dichiarazioni dovrà essere effettuato esclusivamente tramite posta elettronica ai seguenti indirizzi:

Mail ordinaria: [email protected]

Mail PEC : [email protected]

Si allegano i seguenti moduli:

1) Comunicazione dati fiscali per premi

2) Modello dichiarazione ritenuta erariale premi al traguardo.

Articolo precedenteADM, controlli in Sardegna: sequestrate 6 slot irregolari in 2 attività di Assemini (CA) e Guspini (SU), erogate sanzioni per 78mila euro
Articolo successivoLibro Blu, Marasco (LOGiCO): “Siti illegali inibiti nel 2021 più del doppio dei legali. Attenzione a non ridurre numero concessioni in sede di bando”