Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Convegni in primo piano a Enada Roma 2017, con la presentazione del nuovo progetto “Rimini Amusement Show”, che debutterà alla fiera romagnola nella prossima primavera, e gli approfondimenti su di un quadro normativo in continuo divenire, tra l’impatto ancora da valutare dell’ultima legge di Stabilità e la lunga attesa del bando di gara per il rinnovo delle concessioni. In mezzo, un settore che non rinuncia a innovarsi, soprattutto dal punto di vista tecnologico.

Dunque, come ogni anno, la manifestazione di Sapar, organizzata alla fiera della capitale dal 17 al 19 ottobre da IEG – Italian Exhibition Group, è pronta con una serie di dibattiti, conferenze e seminari a fare il punto della situazione per tutto quello che riguarda il futuro dell’amusement e del gaming.

Martedì 17 dopo il taglio del nastro, alle ore 11, esponenti del mondo della politica e delle istituzioni si confronteranno nel convegno promosso da Sapar “Quale impatto avrà la legge di stabilità sul comparto del gaming?”.

Nella giornata di mercoledì 18, mentre per tutta la giornata si svolge l’Euromat Executive Meeting EXCOM, alle 14 allo Stand Sapar si discute di “Intrattenimento 2.0: tra VR, eSports, arcade, nuove tecnologie e normative”: dalle nuove tecnologie come la realtà virtuale e il loro utilizzo per l’arcade fino alle sala giochi 2.0 e al fenomeno degli eSports in Italia.

Interverranno tra gli altri Raffele Curcio, presidente di Sapar, e un esponente dell’Empoli F.C. eSports, che racconterà la sua esperienza in una delle prima squadre professionali di eSports in Italia. A seguire, presentazione del progetto “Rimini Amusement Show”.

 

Commenta su Facebook