Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Torino, la Polizia sequestra quattro apparecchi da gioco non autorizzati. Mentre gli agenti notificavano al titolare un altro provvedimento, la titolare, cittadina cinese di 49 anni,  all’arrivo degli agenti stessi spegneva con mossa fulminea, utilizzando un telecomando nascosto sotto il bancone di mescita, quattro slot machine posizionate nel retro del locale.Gli apparecchi da gioco, trovandosi all’interno del bar, che è limitrofo alla “Chiesa di Maria Regina della Pace” di via Malone, ed in attesa della fisica rimozione dai locali secondo la normativa regionale volta al contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico, non dovevano essere utilizzati.

Pertanto, gli agenti sequestravano il telecomando, le chiavi di apertura delle macchinette e le monete contenute in esse, per un ammontare complessivo di 1598 €.

La titolare del bar è stata denunciata per inosservanza dei provvedimenti d’autorità e truffa.

Commenta su Facebook