Hanno utilizzato un’apparecchiatura elettronica per svuotare le slot di due bar a Tollegno e Castelletto Cervo, in provincia di Biella. Dopo aver spostato le telecamere di video sorveglianza due uomini hanno messo in pratica la tecnica “del pesciolino”. Tramite un’apparecchiatura elettronica in grado di interferire con la slot, questi hanno caricato denaro virtuale per effettuare le puntate, mentre le vincite erano in soldi veri. Da una prima stima il denaro vinto illegalmente a Tollegno si aggira intorno ai 1.700 euro che vanno a sommarsi ad altri 800 presi dal locale di Castelletto Cervo.