azzardo

Aprirà a Scafa (PE) da venerdì 8 ottobre, presso il Distretto Sanitario, nuovo Sportello di Ascolto per il Gioco d’Azzardo Patologico (GAP). Lo sportello sarà aperto al pubblico dalle ore 9:00 alle ore 13:00. A seguire sarà aperto tutti i venerdì sempre dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Le azioni previste dal presidio Asl sono:

  • Campagna di informazione e sensibilizzazione sul Gioco d’Azzardo Patologico (GAP);
  • Primo contatto con persone con Disturbo da gioco d’azzardo e familiari;
  • Inquadramento e valutazione psicodiagnostica;
  • Colloqui di counseling motivazionale;
  • Avvio percorsi terapeutici ambulatoriali;
  • Effettuazione di colloqui individuali e/o familiari di sostegno;
  • Monitoraggio percorso ed eventuale follow-up;
  • Interventi specifici per la prevenzione e gestione delle ricadute.

Il servizio sarà curato dal Direttore del Ser.D. di Pescara Nadia Anna Della Torre e dall’equipe dedicata al gioco d’azzardo, attualmente composta da tre psicologi operanti nell’ambito delle dipendenze comportamentali (Massimo D’Alessandro, Elena Sasso, Monica Di Giambattista).

L’iniziativa viene realizzata in attuazione del Piano Regionale per il Gioco D’Azzardo Patologico, la cui adozione da parte della ASL di Pescara la impegna a perseguirne gli obiettivi e le finalità. La scelta di aprire uno sportello dedicato al GAP a Scafa è stata dettata da due ordini di fattori:

  • avvicinamento dei servizi ai cittadini residenti nell’entroterra provinciale;
  • alta disponibilità pro-capite di apparecchi VLT e/o New Slot sul territorio del Comune di Scafa.

“Forse non è superfluo sottolineare che l’alta disponibilità ambientale rappresenta infatti un elemento cardine fra le condizioni di vulnerabilità per lo sviluppo di una dipendenza patologica” si legge in una nota della Asl.

Per informazioni e prenotazione delle visite i cittadini possono telefonare dalle ore 8:00 alle ore 13:00 , dal lunedì al venerdì , al numero 085.4253492/85.

L’accesso alle prestazioni è diretto e gratuito. Alle persone che si rivolgono allo sportello di ascolto si garantisce l’assoluta riservatezza in osservanza della vigente normativa della privacy sul segreto professionale e sul consenso informato.